sabato 7 agosto 2010

Gettoni d'oro

Visto che ho completato con successo l'ultimo numero di "Io, Sudoko", impiegandoci solamente tre settimane e due esaurimenti nervosi, ho deciso di iscrivermi ad uno dei numerosi quiz televisivi. Le motivazioni, che spingono l'essere umano ad esporre la propria cultura alla pubblica umiliazione, sono molteplici. C'è chi va per sbavare su una letterina, schedina, scureggina, totòriina ed essi godono della mia stima. C'è chi partecipa per il proprio egocentrismo e quindi per poter poi scrivere su Facebook, durante la messa in onda della puntata, lo stato 'live from Reazione a Catena, stay tuned'. Rincarando poi la dose cliccando su Mi Piace (ecco non capisco quelli che scrivono qualcosa e poi si autopiacciono.. ma ne riparleremo). C'è infine chi si espone alla gogna mediatica per il vile denaro e poter finalmente tirare un pò giù la rata del mutuo e un paio di escort. Ecco, benissimo, mettiamo il caso che ci si metta il vestito della domenica e si vada ad uno di questi giochini. Mettiamo anche che, tra un suggerimento sbagliato al vicino di postazione, un paio di minacce e una bustarella di Ticket Restaurant al notaio, riesci ad arrivare alla sfida finale. Sei lì, davanti al Pino Insegno di turno, con la fronte perlata e le ascelle che sembrano il Delta del Pò, ti giochi tutti i jolly possibili, anche quelli portati da casa, e riesci a vincere ben 1200 euro in gettoni d'oro. Ed ecccoci al nocciolo della questione: che diavolo di forma monetaria è il gettone d'oro? Manco Orlando Bloom (nome d'arte spero, come fai a chiamarti Bloom e riuscire a rimorchiare con un nome così? Povero) ne 'I Pirati dei Caraibi' usava i gettoni d'oro per comprarsi una tagliata di Tonno da 'Gigi il Troione'. Quindi dopo due/cinque anni, mi arrivano questi 1200 euro in gettoni d'oro che, detassati, diventano 300. Cosa posso farci, dopo aver fatto una foto mentre li addento e averla pubblicata su Facebook con tanto di Tag? Potrei metterli nei carrelli dell'Ipercoop per staccarli dalle catene: la mia qualità della vita migliorerebbe esponenzialmente. Oppure potrei andarci a fare benzina al self service, fondendo un gettone su una banconota da 10 euro, per poi introdurla nell'infernale macchinetta. Si si funziona decisamente così: prendi un gettone d'oro, lo infili nel microonde con un po di gusti e, non appena fuso, lo spalmi su una banconota (consiglio quella da 500 euro), e il gettone fuso assume quel valore. Se così non fosse, mi sento autorizzato a prendere in ostaggio la fidanzata di Amadeus, facendomi rimborsare come meglio lei crede, del corrispondente valore dei miei amatissimi gettoni d'oro vinti.

9 commenti:

  1. 000Sciuscia0009 agosto 2010 12:12


    Lascia perdere, non ti chiamano, sembri troppo sveglio.

    RispondiElimina
  2. è una cosa che mi sono chiesta anche io, una cosa sulla quale non ci ho dormito la notte. 
    Anche io ho provato a partecipare all'eredità, ma non mi hanno mai richiamata. 
    Se lo avessero fatto, adesso avrei il problema di come far fruttare i miei gettoni d'oro. Magari tirandoli giù dal balcone sulla testa di chi passa.... 

    RispondiElimina
  3. @Sciuscia: Non mi sopravvalutare, so scendere a livelli infimi.

    @Usagi: Sono d'accordo: accoppare la gente con dei gettoni d'oro potrebbe dare soddisfazione!

    RispondiElimina

  4. ti dò una drittase dovessi partecipare all'eredità di Amadeus...toccagli il naso prima di iniziare keporta bene!!!

    ps.i miei più sentiti complimenti per il blog

    UN LETTORE AFFEZIONATO(ste.p.)

    RispondiElimina

  5. prima dovrei vincerli un pò di gettoni d'oro poi ti direi come li impiegherei!

    RispondiElimina
  6. direi che è un discorso che non fa una piega... :-)

    RispondiElimina
  7. Diciamo che non mi stai ancora sull'anima e che leggere sto post sui gettoni d'oro è stata una liberazione considerato che anche io mi son sempre chiesta se alla fine, andando a fondo della questione, non fossero altro che le monete d'oro di cioccolata da mettere nella calza della befana...

    RispondiElimina
  8. @ste.p: Se rompessi il naso ad Amadeus, dici che porterebbe ancora più fortuna?

    @utente anonimo #5: in effetti ho dato un pò troppo per scontato la vincita.

    @utente anonimo #7: Mi aggrappo a quel 'non mi stai ancora sull'anima'! Ho cercato di versare in banca i gettoni d'oro di cioccolato, ricevuti all'ultima Epifania', ma in paga ho ricevuto solo l'aumento dello spread sul mio mutuo.
    NB: non ho idea di cosa sia lo spread.

    RispondiElimina
  9. Io, l'utente anonimo #7, ossia Vaniglia... Ti ho detto che non mi stai ancora sull'anima per farti capire che non è pena ma solo "poca confidenza" ;-)
    (Forse se mi iscrivessi al tuo blog eviterei gli anonimati...)

    RispondiElimina